Compravendita Auto Moto
& Officina Assistenza

ConcessionarioMahindra

AUTO, MOTO, SCOOTER, FUORISTRADA, NUOVO, USATO
Area riservata

Entra

Mahindra Racing prepara debutto nel MotoMondiale

Comunicato stampa allegato

9 Marzo 2011 - Mahindra Racing si prepara a debuttare nel MotoMondiale.

Il gruppo Mahindra è il primo produttore motociclistico indiano ad entrare nel Campionato Mondiale FIM. Nei test pre-campionato di Jerez de la Frontera i suoi due piloti ha utilizzato per la prima volta in pista moto Mahindra 125 cc con carene colore argento e rosso.

Mahindra Racing con i suoi piloti Danny Webb e Marcel Schrötter ha mostrato grandi progressi nei test finali pre-campionato per la classe 125 cc a Jerez de la Frontera dove la squadra ha potuto verificare i progressi ottenuti con il motore e ha riscontrato altri settori di miglioramento per poter raggiungere le prime posizioni in griglia.

Sebbene una forte pioggia abbia dominato il primo giorno di test, tenuto sui 4,400 chilometri della pista di Jerez, sono stati percorsi svariate centinaia di chilometri. La squadra ha lavorato duramente per provare più materiale possibile, in previsione della gara del Qatar. Non si è quindi focalizzato sui tempi, nonostante, durante la prima mezz’ora di test, Danny sia anche stato il più veloce in pista. «Il team mi ha mandato una foto dei monitor con i tempi di Danny tra le prime posizioni ed ero veramente entusiasta» ha detto il team principal Mufaddal Choonia. «Anche se alla fine non siamo stati i più veloci, so che sono stati fatti ottimi progressi ed attendo il nostro debutto in Qatar».

Il più veloce dei due piloti Mahindra durante questi tre giorni di test è stato Danny Webb. «Senza dubbio abbiamo fatto un gran passo avanti» ha detto 19enne pilota inglese. «Venerdì non siamo riusciti a girare molto a causa delle condizioni atmosferiche, mentre Sabato abbiamo avuto molti problemi elettronici, ma sono soddisfatto perché c’è un buon margine di miglioramento per quanto riguarda la velocità e credo siamo già sulla buona strada».

Marcel Schrötter ha chiuso a 9/10 di secondo dal compagno di squadra, facendo registrare il miglior tempo dell’intera sessione. «Mi sono concentrato per trovare le giuste regolazioni e per prendere maggiore confidenza con la moto» ha detto il 18enne tedesco. «Venerdì sono caduto e questo mi ha fatto perdere tempo e rimanere un po’ indietro, ma tutto sta andando nel verso giusto e stiamo continuando a migliorare».

Il team si è concentrato su un programma di lavoro volto a provare nuovi componenti. «Jerez è un buon circuito per provare e, grazie alle nostre conoscenze, ora abbiamo buone basi per migliorare» ha detto il team manager Nicola Casadei. «Abbiamo provato un nuovo carburatore sulla moto di Danny e le impressioni iniziali sono state positive. Ora analizzeremo i dati per considerare se montarlo su entrambe le moto per il Qatar. Se solo avessimo avuto più tempo per provare altre nuove componenti, saremmo già quasi al massimo livello. Così invece dovremo migliorare avanzando durante la stagione».

Mahindra 2Wheelers è una divisione del gruppo Mahindra & Mahindra che ha sede a Pithampur, in India, e produce circa 450.000 motocicli all’anno. La gamma comprende quattro differenti scooter con motori a 4 tempi di 75 e 125 cc e la moto Stallio con motore 4 tempi da 110 cc.

Engines Engineering è un’azienda di Bologna, specializzata in consulenza tecnica in campo motociclistico, che dal 2003 si occupa anche della progettazione e della realizzazione di componenti speciali per le competizioni. La società curerà direttamente la partecipazione del team Mahindra Racing al MotoMondiale 2011.

Mahindra & Mahindra ha iniziato la sua attività nel 1945 assemblando in India la Willys ed oggi è una multinazionale da 7,1 miliardi di Dollari che dà lavoro ad un milione di persone nel mondo. Il gruppo indiano è “leader” nei settori dei fuoristrada, delle trattrici agricole e dell’informatica e vanta una sempre maggiore e significativa presenza in quelli dei servizi finanziari, dell’aerospaziale, dell’after-market, delle vacanze e della logistica.

Mahindra è l’unica impresa indiana presente tra i dieci maggiori produttori mondiali di trattrici agricole. E’ inoltre presente in molti segmenti del mercato automobilistico: dai veicoli a due ruote ai pick-up. Mahindra ha rilevato recentemente la maggioranza del pacchetto azionario di REVA Electric Car Co. Ltd. (oggi Mahindra REVA) rafforzando così la sua posizione sul mercato indiano dei veicoli elettrici. Il gruppo Mahindra ha recentemente ampliato la sua presenza nel settore dell’informatica rilevando la società Satyam Computer Services (oggi Mahindra Satyam).

Il gruppo è presente in Europa con la divisione automotive che è il maggior produttore indiano di pick-up e fuoristrada. La distribuzione e l’assistenza nel continente europeo dei fuoristrada e dei pick-up della Casa indiana sono curate dal 2002 da Mahindra Europe, una società italiana che ha sede alle porte di Roma. A conferma dei progressi compiuti sul piano dei contenuti tecnologici e di una qualità a livello della migliore concorrenza, i clienti italiani dei nuovi Goa con motore turbodiesel m-Hawk a 16 valvole possono contare su una garanzia di 3 anni o 100.000 chilometri e sull’assistenza stradale AXA 24 ore 24 recentemente estesa a 3 anni con un piccolo contributo da parte del cliente.

Per ulteriori informazioni:

Media Consultants Srl
Ufficio Stampa Mahindra Europe
Via I. Vivanti 108
00144 – Roma
telefono 06-52209616
mahindraeurope@mediacff.com

Notizia Inserita il 10/03/2011

Link utili
 

P.I. 08447790018 - Gi.Car Sas - Robassomero (TO)

© Gi.Car 2 2006-2017