Compravendita Auto Moto
& Officina Assistenza

ConcessionarioMahindra

AUTO, MOTO, SCOOTER, FUORISTRADA, NUOVO, USATO
Area riservata

Entra

Patenti: ecco le novità introdotte dall' UE

e ultime direttive UE riformano le patenti italiane, ecco i principali cambiamenti

Foto prodottoPer l’Italia le novità sulle patenti di guida giungono dall’Europa, le direttive 2006/126 e 2009/113 (versione integrale sul sito del Ministero dei Trasporti) allineano le licenze di guida agli standard europei.

Le novità principali per noi italiani sono che ora la patente è uguale per tutti i cittadini europei, che la sua scadenza non coincide più con la data di rilascio ma con il compleanno del titolare e che la nuova patente AM sostituisce il vecchio “patentino” per ciclomotore.

Le nuove regole non sono retroattive ma applicate solo alle licenze di guida rilasciate dopo il 19 Gennaio 2013, quindi nessuna incombenza per chi è già patentato.

Per approfondire le abilitazioni segue l’elenco delle nuove licenze con le rispettive specifiche:

AM: ciclomotori, velocità massima di progettazione 45 km/h, < 50 cm3 o potenza < 4 kW, inclusi i quadricicli leggeri.  Si potrà conseguire a 14 anni, abilitando il titolare alla guida negli altri paesi della Ue solo a far tempo dal godimento del suo 16° anno.


A1: motocicli leggeri, < 125cc o potenza <11 kW con rapporto potenza/peso < 0,1kW/kg, e tricicli leggeri < 15 kW. Si potrà conseguire a 16 anni, con possibilità di trasportare passeggeri soltanto al compimento della maggiore età.

A2: motocicli, potenza < 35kW con rapporto potenza/peso < 0,2 kW/kg e non derivati da veicoli con il doppio di potenza. Si potrà conseguire dal 18° anno in poi.


A: motocicli a due ruote (compresi quelli con potenza superiore a 35 kW) e tricicli pesanti > 15 kW. Si potrà conseguire direttamente a 24 oppure a 20 anni (21 per i tricicli), sempre che si sia in possesso della patente A2 da almeno due anni.


B: veicoli a motore < 3.500 kg, che non trasportano più di otto passeggeri in aggiunta al conducente (più rimorchio < 750 kg); possono essere combinati con un rimorchio > 750 kg se la combinazione sia di peso inferiore a 4.250 kg (con formazione e/o prove se il peso è compreso tra 3.500 kg e 4.250 kg). Si potrà conseguire a 18 anni.


B1: categoria facoltativa per quadricicli pesanti. Si potrà conseguire a 16 anni, ma soltanto a 18 potranno essere trasportati passeggeri.


C: veicoli a motore utilizzati per il trasporto di merci > 3 500 kg + rimorchio < 750 kg. Si potrà conseguire a 21 anni.


C1: veicoli a motore > 3.500 kg ma < 7.500 kg e che non trasportano più di otto passeggeri in aggiunta al conducente + più rimorchio < 750 kg. Si potrà conseguire a 18 anni. 


D: veicoli a motore per il trasporto di più di otto passeggeri, più rimorchio < 750 kg. Si potrà conseguire a 24 anni.


D1: veicoli a motore per il trasporto di non più di sedici passeggeri e di lunghezza massima di 8 metri più rimorchio < 750 kg. Si potrà conseguire a 21 anni

E: in combinazione con le categorie di cui sopra, rimorchio > 750 kg. < (minore) - > (maggiore)

Gi.Car, come sempre, è a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento.

Notizia Inserita il 16/04/2013

Immagini
Foto prodotto
 

P.I. 08447790018 - Gi.Car Sas - Robassomero (TO)

© Gi.Car 2 2006-2017